Specialista Radiologo - Neurologo

Nato a Bologna il 21/08/1958.

Maturità classica nel 1977 al liceo Luigi Galvani di Bologna.

Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Bologna nel luglio 1983 col massimo dei voti e lode.

Specialista in radiologia diagnostica nel 1987 e neurologia nel 1991 presso l’Università di Bologna, entrambe con il massimo dei voti e lode.

Iscritto all’ordine dei medici di Bologna nel 1984 e Parigi nel 1999.

Professore a contratto dell’università di Bologna in differenti scuole di specializzazione tra cui radiologia diagnostica con frequenza annuale nella struttura da lui diretta, di medici specializzandi, italiani, stranieri, studenti della facoltà di medicina per tirocinio e corsi di formazione-lezioni, meetings, permanenti.

Ha lavorato continuativamente in ospedale, sempre a tempo pieno, dal 1-5-1985:
neuroradiologo fino al 1987 all’ospedale di Rovigo, poi 6 mesi circa in radiologia, Osp. S.Orsola Bologna nel 1988, poi, fino al 1999 nel servizio di neuroradiologia dell’ospedale Bellaria di Bologna (primari: Pr. G. Ruggiero, C. Trevisan, M. Leonardi), successivamente presso il servizio di Neuroradiologie Interventionelle della Fondation di Rothschild di Parigi (direttore Prof. J. Moret) 1999-2000 in qualità di praticien hopitalier, ospedale Bellaria nuovamente e dal 2001, poi, in seguito alla creazione di un posto nella disciplina, previo trasferimento, presso il policlinico S. Orsola- Malpighi come unico e primo dirigente di I livello di neuroradiologia.

Presso questo ospedale dal 1 gennaio 2003, è responsabile dell’unità semplice di Neuroradiologia diagnostica ed interventistica, divenuta dipartimentale dal 1 gennaio 2004 a oggi, con autonomia gestionale ed incarico triennale, rinnovato anche per il prossimo triennio.

Nella struttura si effettuano indagini neuroradiologiche (cranio, cervello, ipofisi, orbite, apparato neuro vascolare, rachide, midollo) con TC, su 4 differenti macchine di ultima generazione ed RM su 3 differenti macchine ad alto campo (1,5T ed una quarta di prossima installazione da 3T) in tutto il Policlinico. Costante valutazione delle richieste secondo criteri clinici di appropriatezza-tempistica. Indagini anche di neuroradiologia pediatrica ed attività di RM avanzata (spettroscopia, diffusione, perfusione e funzionale).

Precedentemente procedure angiografiche ed interventistiche vascolari, attualmente prevalentemente vertebrodiscali (infiltrazioni epidurali, foraminali, intradiscali, sacroiliache) con utilizzo di 2 angiografi flat panel o guida percutanea TC.

Attività ospedaliera ambulatoriale di consulenza e visite cliniche (neuroradiologia e neurologia) con prenotabilità.

Dal 2014 la SSD da lui diretta è inserita nel nuovo dipartimento denominato: testa-collo ed organi di senso, ed è costituita nel complesso da 5 medici, tre ospedalieri e 2 universitari, ora 3 ospedalieri in attesa di adeguamento di organico. Ha personalmente organizzato e sviluppato all’interno del servizio, dal 2009, la consulenza neurochirurgica in situ per l’intero Policlinico ed il teleconsulto via PACS per refertazione o second opinion, con cercapersone per urgenze, per pazienti interni, eseguiti anche presso altre radiologie e per pazienti afferenti alla radiologia d’urgenza nei percorsi STROKE e TIA anche in emergenza con filtro di appropriatezza e timing per tutte le indagini richieste. Addestramento del personale, refertazione in remoto e sviluppo- messa a punto di nuove tecniche presso nuove TC in radiologia d’urgenza (angioTC trifasica-morte cerebrale).

Si è sempre occupato, con competenza prevalentemente neurochirurgica, di tutta la Neuroradiologia diagnostica (TC, RM, angiografia, mielografie) anche pediatrica ed interventistica, in particolare della patologia vascolare con tecniche di interventi endovascolari e successivamente percutanei nella patologia vertebro-discale.

Si è formato in numerosi importanti centri stranieri, americani (assegnatario di una borsa di studio AINR nel 1988 effettuata presso la UCSF, Ca, USA) e soprattutto francesi, a Parigi, con numerosi stages, anche di durata di sei mesi, soprattutto nel periodo 1991-1998 ( Centri diretti dai Pr. Pierre LASJAUNIAS e Jacques MORET).

Ha effettuato personalmente oltre 700 interventi per patologia cranio-cerebro-vertebro- midollare (primo intervento di aneurisma intracranico della regione Emilia Romagna, ospedale Bellaria a Bologna per via endovascolare con spirali controllate nel febbraio 1994) e dal 2003 ha iniziato ad effettuare prevalentemente interventistica spinale. La casistica neurointerventistica complessiva, all’epoca quasi totalmente endovascolare, era già di 451 interventi al 25-1-2004.

Ha poi collaborato come operatore-consulente-tutor, in differenti ospedali italiani sia per la neuroradiologia-diagnostica,Policlinico S. Orsola- Malpighi(1991-2002), che neurointerventistica endovascolare presso l’IRCCS di San Giovanni Rotondo(2001-20016), il Policlinico di Modena e successivamente nuovo ospedale di Baggiovara, (2000-2012), presso l’ospedale di Aosta (2005-2012) e dal 2009 al 2014 presso il presidio ospedaliero di Porto Viro (RO) per la sola attività diagnostica (TC ed RM) , sempre con rapporto di convenzione tra ospedali.

E’ autore di monografie, capitoli di libri di testo, articoli e pubblicazioni anche su riviste internazionali indicizzate e intensa attività congressuale soprattutto come moderatore-relatore invitato di molte letture-comunicazioni a eventi nazionali ed internazionali, anche all’estero.

Organizzatore degli incontri di neuroradiologia clinica nel Policlinico S.Orsola-Malpighi (8 edizioni) e coautore delle linee guida sulle indicazioni agli esami neuroradiologici del Policlinico S. Orsola- Malpighi.

Coorganizzatore dal 2002 a oggi della riunione italiana (18 edizioni consecutive) sulle complicanze in neurointerventistica endovascolare (MoMoMo).

Coorganizzatore nel 2012 del congresso Stroke in Pregnancy a Bologna presso l’aula magna del Policlinico S.Orsola-Malpighi e collaboratore permanente del corso annuale RING (17 edizioni) di radiologia e neuroradiologia interventistica.

Dal 2002 è stato coordinatore del sottogruppo risonanza magnetica del PAL per la diagnostica per immagini della provincia di Bologna, dal 2006 in quello provinciale di Bologna per la diagnostica con RM. 2008/9 commissione provinciale RM, commissione regionale Foro ovale, commissione criteri di accreditamento regionali in neuroradiologia e nel 2014 per la neurofibromatosi. Gruppo di lavoro interaziendale AOSP-AUSL BO STROKE.

Dal 2020 nominato consulente nazionale neuroradiologo dal Centro Nazionale Trapianti

Effettua saltuaria attività peritale in ambito neuroradiologico diagnostico ed interventistico.

E’ iscritto dal 1988 alla Associazione Italiana di Neuroradiologia e precedentemente lo è stato della World Federation of Interventional Neuroradiology e della Societé Francaise de Neuroradiologie.

Nel 2006 è stato votato ed eletto al congresso AINR di Milano e poi in quello di Roma del 2008, rieletto, consigliere nazionale del comitato direttivo dell’Associazione Italiana di Neuroradiologia (AINR).

Iscritto alla SNO Italia (Società delle Neuroscienze Ospedaliere)

Iscritto dal 2009 al sindacato ANPO.

Lingue straniere scritte e parlate: francese (ottimo) e inglese (buono).