Durante l’esame TC, un tubo radiogeno ruota intorno al corpo del paziente emettendo un sottile fascio di raggi X. Una corona di rivelatori radiosensibili misura l’intensità dei raggi che hanno attraversato il paziente punto per punto. La caratteristica delle TC multistrato (o multislice) è quella di avere più corone di detettori che permettono in una sola scansione di ottenere informazioni diagnostiche relative a regioni estese del corpo.

Tutti i distretti anatomici e tutti gli organi ed apparati del corpo umano possono essere esaminati con le apparecchiature TC, le quali hanno un ruolo fondamentale nei vari settori della Medicina, sia in Urgenza che nella Medicina Specialistica, come, in particolare, nella traumatologia, nella valutazione delle lesioni vascolari e nella ricerca e nella stadiazione delle neoplasie.

In determinate indicazioni, la TC può sostituire la coronarografia, come ha sostituito il clisma del tenue ed il clisma opaco per lo studio dell’intestino.